Barkyn Logo
  • Veterinaria
  • Crocchette
  • Barkyn Italia
BlogSalute

Il mio cane ha difficoltà a respirare: cosa faccio?

La difficoltà respiratoria, in termini medici “dispnea” deve sempre essere considerata un’emergenza veterinaria e come tale non andrebbe in alcun modo sottovalutata. Ogni qualvolta un problema respiratorio si presenti, il nostro Amico andrebbe condotto in breve tempo da un Medico Veterinario.

Alessia Troli

Alessia Troli

Veterinaria
2 min di lettura

Il meglio per il tuo cane

Cibo sano consegnato a casa e veterinario online 24/7

-15%

al 1° ordine
Inizia ora
Inizia ora

Come capisco se il mio cane respira male?

Ad un occhio esperto basta ben poco per riconoscere un cane in difficoltà, ma per un proprietario alle prime armi, è fondamentale osservare il proprio animale quando è ancora sano. Una volta memorizzando il respiro fisiologico del nostro cane, sarà molto più semplice riconoscere un problema respiratorio già dal primo rantolo!
Un cane con respiro dispnoico può presentarsi:
• molto agitato, ansimante a bocca aperta
• con aumentata frequenza respiratoria (> 30 respiri al minuto)
• affannato, con ampi e rapidi movimenti di torace e pancia
• ipertermico (l’aumento della temperatura è legato allo sforzo respiratorio)
• con abbondante produzione di saliva schiumosa

Attenzione ai brachicefali

L’evoluzione genetica di questi cani ha portato allo sviluppo di gravi tare anatomiche:
• stenosi delle narici,
• ipoplasia delle cavità nasali,
• palato molle allungato e ispessito,
• trachea ipoplastica
le quali rendono difficoltoso il passaggio di aria fresca, all’interno dei polmoni del cane.
Per questo motivo, un proprietario di cane con tali difetti, dovrebbe sempre tenere in considerazione la possibilità di sottoporre il proprio cane ad un intervento chirurgico correttivo, allo scopo di migliorare la respirazione del cane e scongiurare così alcune gravi complicanze come una crisi respiratoria o il colpo di calore.

Cause di dispnea

Oltre alla conformazione fisica dei brachicefali, altre cause di dispnea possono essere:
• ostruzioni legate alla presenza di masse, essudati o corpi estranei
• dolore acuto
• problematiche cardiache, complicate da edema polmonare (ossia dalla presenza di liquido all’interno dei polmoni)
• presenza di un’ernia diaframmatica
• malattie dello spazio pleurico (versamento polmonare, tumori, infezioni, accumuli di sangue o di aria)

Come gestire un cane problemi respiratori?

Se il cane manifesta una crisi acuta deve essere immediatamente condotto in clinica veterinaria nel più breve tempo possibile. Nella maggior parte dei casi il cane riceverà una sedazione allo scopo di diminuire lo stress e il consumo di ossigeno, contemporaneamente verrà erogato al paziente ossigeno puro tramite passaggio diretto sulle narici (flow-by) o in gabbia d’ossigeno. Una volta stabilizzato il paziente si potrà procedere con approfondimenti diagnostici del caso.

Dott.ssa Alessia Troli
Medico Veterinario Barkyn

Articolo successivo

Chevron Icon

CONDIVIDI SE TI È PIACIUTO!

Facebook IconTwitter IconChain Icon

I più popolari

Il miglior cibo per il tuo cane

Cibo sano consegnato a casa tua

Barkyn fornisce cibo adattato alle esigenze del tuo cane e un veterinario dedicato. Fai la prova ora!

Inizia ora
15%
Sconto sul 1° ordine

© Barkyn - Love for your dog 2020 Via Bergamo 43 00198 Roma

VisaCard Icon
MasterCard Icon
PaypalFooter Icon
  • Aiuto
  • Opportunità
  • Privacy
  • Shop