Barkyn Logo
  • Veterinaria
  • Crocchette
  • Chi siamo
BlogSalute

Cani e noci di Macadamia: le possono mangiare?

La Noce Macadamia è il frutto di un albero tropicale chiamato Macadamia, anche detto Noce del Queensland. Di fatti queste noci sono originarie dell’omonima regione del Queensland, situata a nord-est del continente australiano.

Alessia Troli

Alessia Troli

Veterinaria
2 min di lettura

Il meglio per il tuo cane

Cibo sano consegnato a casa e veterinario online 24/7

-15%

al 1° ordine
Inizia ora
Inizia ora

Caratteristiche nutrizionali

La Noce Macadamia possiede un apporto energetico elevatissimo, di fatti è un frutto molto ricco d’olio: circa il 78% della sua composizione sono oli. Oltre agli acidi grassi è un’importante fonte di minerali, carboidrati, calcio, fosforo, proteine e vitamine del gruppo A, B1 e B2.
Le proprietà benefiche dei suoi oli possono essere impiegate sia nell’industria alimentare che cosmetica, per la produzione di creme corpo e viso.
Con i suoi nutrienti, la Noce di Macadamia contribuisce a contrastare l’invecchiamento cellulare, andando a combattere i radicali liberi, e aiuta a mantenere nei range ottimali il cosiddetto “ colesterolo cattivo”. Infine grazie al contenuto di fibre regolarizza l’attività intestinale. Purtroppo tali benefici riguardano esclusivamente l’uomo e non valgo assolutamente per i nostro amico a 4 zampe.

Le Noci di Macadamia sono tossiche per il cane?

Assolutamente si, pertanto alla strega di uva passa, cipolla e aglio andrebbero certamente allontanate dalla dieta del nostro migliore Amico. In genere si usa dire che “è la dose a fare il veleno”, ma nel caso delle Noci di Macadamia non è stato ancora stabilito il numero di noci necessarie per provocare una reazione tossica, in quanto la soglia di tollerabilità sembra variare da cane a cane.

Cosa fare in caso di ingestione delle Noci Macadamia?

Nonostante la tossicità le Noci di Macadamia rientrano fra i frutti che possono attirare l’attenzione del nostro cane: non è raro ricevere in clinica cani che furtivamente hanno fatto incetta di noci o altri alimenti non consoni alla loro alimentazione e nella maggior parte dei casi sono state ingerite anche le bucce. Pertanto ogni qualvolta che ci accorgiamo dell’ingestione di questi frutti tossici e sempre necessario contattare e dirigersi in breve tempo dal proprio medico veterinario, al fine di valutare lo stato clinico del cane ed impostare un adeguata terapia. Nella maggior parte dei casi la prognosi è buona, con il cane che ritorna alla normalità in 24-48 ore.

Dott.ssa Alessia Troli
Medico Veterinario Barkyn

Articolo successivo

Chevron Icon

CONDIVIDI SE TI È PIACIUTO!

Facebook IconTwitter IconChain Icon

I più popolari

Il miglior cibo per il tuo cane

Cibo sano consegnato a casa tua

Barkyn fornisce cibo adattato alle esigenze del tuo cane e un veterinario dedicato. Fai la prova ora!

Inizia ora
15%
Sconto sul 1° ordine

© Barkyn - Love for your dog 2020 Via Bergamo 43 00198 Roma

VisaCard Icon
MasterCard Icon
PaypalFooter Icon
  • Aiuto
  • Opportunità
  • Privacy
  • Shop