Barkyn Logo
  • Veterinaria
  • Crocchette
  • Chi siamo
BlogSalute

Tigna o micosi del cane: è contagiosa?

La tigna del cane è una malattia trasmissibile all’uomo, scopriamo qualcosa in più.

Aurora Busti

Aurora Busti

Veterinaria
2 min di lettura

Il meglio per il tuo cane

Cibo sano consegnato a casa e veterinario online 24/7

-15%

al 1° ordine
Inizia ora
Inizia ora

Se avete notato che il vostro cane si gratta insistentemente e sta cominciando a mostrare delle macchie sul corpo molto regolari di forma circolare su cui manca il pelo, molto probabilmente vi trovate di fronte a una micosi o più volgarmente conosciuta come tigna.

Che cos’è una micosi?

Una micosi è un’infezione fungina che si diffonde per contatto diretto o attraverso le spore che il portatore diffonde nell’ambiente e sono proprio queste spore le principali protagoniste nel contagio tra cani e tra cane ed essere umano.

Quali sono i sintomi della tigna?

Il cane presenterà prurito, questo sarà costante e diventerà causa ed effetto di aree cutanee molto arrossate ed infiammate che potranno addirittura presentare desquamazione della cute. Spesso le aree di alopecia si presentano circolari con il pelo che cade e tenderanno ad aumentare di diametro, queste lesioni compariranno principalmente su natiche, zampe, collo, dorso e muso. Quando si contrae l’infezione si creano delle croste e delle squame giallognole che emanano uno strano odore. A seconda di quanto sia avanzata la malattia, queste croste possono interessare soltanto un’area oppure tutto il corpo dell’animale.

Come posso curare i funghi?

Una volta effettuata la visita dal veterinario di fiducia, che potrà constatare la presenza di dermatofiti attraverso la visita, utilizzando la lampada di Wood o attraverso l’esame colturale del pelo, si potrà iniziare la terapia farmacologica. Negli animali con un buono stato di salute il problema in realtà si risolve da solo e rientra nell’arco di alcuni giorni. Se questo non avviene i trattamenti possono essere fatti o con l’applicazione di un farmaco (solitamente sotto forma di pomata) localmente oppure, nei casi in cui l’estensione delle lesioni sia molto importante o la terapia locale non abbia sortito effetto, attraverso una terapia sistemica per bocca. Oltre a questo la terapia prevede anche un sostegno dal punto di vista del sistema immunitario, poiché infezioni fungine sono più frequenti negli animali immunodepressi o sottoposti a stress.

Come posso prevenire che il mio cane prenda la tigna?

Sicuramente assicurandosi che il cane sia sempre in buona salute e integrando la sua dieta con una terapia di sostegno immunologica nel caso in cui si sappia che è un cane che soffre lo stress e soffre di immunodepressione. Inoltre è fondamentale evitare il contatto con animali infetti per evitare il contagio.

Dott.ssa Aurora Busti
Medico Veterinario Barkyn

Articolo successivo

Chevron Icon

CONDIVIDI SE TI È PIACIUTO!

Facebook IconTwitter IconChain Icon

I più popolari

Il miglior cibo per il tuo cane

Cibo sano consegnato a casa tua

Barkyn fornisce cibo adattato alle esigenze del tuo cane e un veterinario dedicato. Fai la prova ora!

Inizia ora
15%
Sconto sul 1° ordine

© Barkyn - Love for your dog 2020 Via Bergamo 43 00198 Roma

VisaCard Icon
MasterCard Icon
PaypalFooter Icon
  • Aiuto
  • Opportunità
  • Privacy
  • Shop