• Veterinaria
  • Crocchette
  • Chi siamo
  • Shop
BlogSalute

Il mio cane vomita: cosa posso fare?

A chi non è mai capitato di tornare a casa e trovare una o più chiazze giallastre sul pavimento, cerchiamo di capire se si tratta di un’emergenza!

Alessia Troli

Alessia Troli

Veterinaria
2 min di lettura
Cibo sano consegnato a casa e veterinario online 24/7

Il meglio per il tuo cane

Cibo sano consegnato a casa e veterinario online 24/7

-25%

al 1° ordine
Inizia ora
Inizia ora

Quando preoccuparsi se il cane vomita?

Sporadici e singoli episodi di vomito possono essere tollerati nel nostro cane e sono considerati autolimitanti, ma dobbiamo comunque supervisionare la situazione.  Gli aspetti fondamentali da tenere sotto controllo riguardano lo stato clinico del cane:

  • l’età dell’animale e il suo stato di salute generale;
  • valutare lo stato sensoriale: è attivo come sempre o appare abbattuto?
  • alimentazione: l’appetito è mantenuto?
  • come sono le feci: il vomito è associato a diarrea?
  • quanti episodi di vomito si sono presentanti nel corso della giornata?

Purtroppo se dovessimo trovarci di fronte ad un cane con vomito incoercibile, cronico, inappetente o con debolezza fisica: l’unica cosa da fare è recarsi il prima possibile dal proprio veterinario per chiedere aiuto. Senza una vera diagnosi, da soli a casa potremmo fare ben poco. Sarà il vostro medico ad impostare la cura e a suggerirvi gli accertamenti diagnostici più corretti per ciascuna situazione.

Il mio cane presenta vomito sporadico, come posso aiutarlo?

Sono molti i proprietari che si lamentano di vedere il proprio cane avere singoli episodi di vomito, generalmente la mattina e in queste situazioni di solito il vomito appare schiumoso e giallastro.

Spesso questo problema è causato da troppe ore di digiuno, magari il cane è alimentato a pranzo e cena o peggio una sola volta al giorno. Purtroppo alcuni proprietari sono ancora convinti che il cane debba mangiare ogni 24 ore, ma non c’ è niente di più errato. Di fatto questo comportamento potrebbe esasperare i sintomi della gastrite, o nei cani di grande taglia, innescare problemi di torsione gastrica. Noi veterinari consigliamo di alimentare il cane almeno due volte al giorno, all’incirca ogni 12 ore (mattino e sera). Ancor meglio sarebbe suddividere la sua razione giornaliera di crocchette in 3 pasti: mattino, pranzo e cena. Lo scopo è quello di dare la possibilità allo stomaco del nostro animale di lavorare spesso ma con meno carico di cibo.

Oltre a questo vi sono, purtroppo, varie patologie di tipo cronico che potrebbero manifestarsi con un quadro di vomito sporadico, come malattie infiammatorie dell’intestino (IBD), sindromi di malassorbimento o patologie neoplastiche a carico del sistema gastrointestinale (es. linfoma).

Infine, altro aspetto fondamentale per aiutare la digestione del nostro compagno, è la scelta di una buona crocchetta con alimenti freschi e naturali.

Dott.ssa Alessia Troli
Medico Veterinario Barkyn

I più popolari

7 errori più comuni dei proprietari di cani

7 errori più comuni dei proprietari di cani

Il miglior cibo per il tuo cane

Cibo sano consegnato a casa tua

Barkyn fornisce cibo adattato alle esigenze del tuo cane e un veterinario dedicato. Fai la prova ora!

Inizia ora
25%
Sconto sul 1° ordine
Cibo sano consegnato a casa tua

© Barkyn - Love for your dog 2020 Via Bergamo 43 00198 Roma

VisaCard Icon
MasterCard Icon
PaypalFooter Icon
  • Aiuto
  • Opportunità
  • Privacy
  • Shop