Barkyn Logo
  • Veterinaria
  • Crocchette
  • Barkyn Italia
BlogSalute

Cos’è la detartrasi nel cane e perché l’igiene orale è essenziale

Vi farà sorridere ma spesso anche il nostro Amico a quattro zampe può aver bisogno di cure odontoiatriche. Vediamo insieme come assicurare un sorriso smagliante al nostro cane.

Alessia Troli

Alessia Troli

Veterinaria
2 min di lettura

Il meglio per il tuo cane

Cibo sano consegnato a casa e veterinario online 24/7

-15%

al 1° ordine
Inizia ora
Inizia ora

Detartrasi e problemi dentali

I cani di piccola taglia sono i soggetti più predisposti ai problemi dentali, a causa di un eccessivo accumulo di tartaro: vivono più a lungo delle grandi taglie , consentendo così un maggior accumulo di tartaro nel tempo. Ecco perchè soprattutto in cani di piccola taglia, almeno una detartrasi nel corso della vita, è altamente consigliata.
I maggiori problemi dentali sono legati alla permanenza del tartaro sulla superficie dei denti, il quale creerà un ambiente ottimale per le replicazione di batteri patogeni.
I più frequenti problemi orali del cane sono caratterizzati da:
• alitosi
• mobilità dentale
• sanguinamento e dolore diffuso (gengivite)
• retrazione gengivale
• ascessi dentali
• in alcuni casi l’infezione può raggiungere il circolo ematico creando pericolosi emboli settici, con gravi conseguenze per il cane

Come avviene l’intervento

Quando la placca viene trasformata in tartaro, quest’ultimo ha una matrice talmente forte, che una volta presente, l’unico mezzo per eliminarlo, è la detartrasi dal veterinario. La detartrasi è un intervento che deve essere eseguito in anestesia generale e prevede l’asportazione del tartaro tramite l’uso di strumenti affilati e/o ablatori a ultrasuoni raffreddati da getti d’acqua.
Si tratta di una procedura, che non prevederà soltanto l’asportazione del tartaro, ma in sede di detartrasi il proprio medico veterinario avrà anche il modo di visitare l’intero cavo orale e ispezionare la vitalità dente per dente, ricorrendo se necessario ad eventuali estrazioni.

I consigli del veterinario

• l’arma vincente è la prevenzione
• utilizzare regolarmente dei bastoncini da rosicchiare per migliorare l’igiene orale
(Si consiglia di non utilizzare stick troppo piccoli, che potrebbero essere incidentalmente ingoiati interi dal proprio animale, creando possibili problemi di ostruzione a livello intestinale)
• utilizzare giornalmente spazzolino o spugne orali e dentifricio specifici per cani
• preferire l’alimento secco all’umido (la struttura della crocchetta fornisce un’attività abrasiva sul dente capace di rallentare la formazione della placca. L’alimento umido, al contrario, tende a rimanere negli spazi fra un dente e l’altro, facilitando la comparsa della placca)

Dott.ssa Alessia Troli
Medico Veterinario Barkyn

Articolo successivo

Chevron Icon

CONDIVIDI SE TI È PIACIUTO!

Facebook IconTwitter IconChain Icon

I più popolari

Il miglior cibo per il tuo cane

Cibo sano consegnato a casa tua

Barkyn fornisce cibo adattato alle esigenze del tuo cane e un veterinario dedicato. Fai la prova ora!

Inizia ora
15%
Sconto sul 1° ordine

© Barkyn - Love for your dog 2020 Via Bergamo 43 00198 Roma

VisaCard Icon
MasterCard Icon
PaypalFooter Icon
  • Aiuto
  • Opportunità
  • Privacy
  • Shop