Barkyn Logo
  • Veterinaria
  • Crocchette
  • Barkyn Italia
BlogLifestyle

3 consigli per chi ha un cane a pelo lungo

I cani a pelo lungo richiedono molte più cure per quanto riguarda la salute e l’igiene del mantello. Vediamo insieme alcuni piccoli accorgimenti.

Morena Cena

Morena Cena

Veterinaria
3 min di lettura

Il meglio per il tuo cane

Cibo sano consegnato a casa e veterinario online 24/7

-15%

al 1° ordine
Inizia ora
Inizia ora

1. Spazzolare quotidianamente il pelo del cane

Sembrerà banale ma la spazzolatura quotidiana e regolare è fondamentale ed imprescindibile perché, è risaputo, il pelo lungo raccoglie qualunque tipo di sporcizia venga a contatto con il cane, dalle foglie, alla terra, fino ai “micidiali” forasacchi, nascondendoli peraltro molto bene. Perciò è consigliabile ispezionare e spazzolare accuratamente il pelo al rientro da ogni passeggiata e soprattutto asciugarlo molto bene nel caso in cui si sia bagnato. È importante che la spazzolatura avvenga in modo deciso, ma non troppo aggressivo onde evitare di creare lesioni alla cute, soprattutto in presenza di nodi.
Per i cuccioli a pelo lungo, è consigliabile iniziare gradualmente e dolcemente ad abituarli a questa procedura in modo che non ne rimangano traumatizzati ma, anzi, la percepiscano come un gioco.

2. Evitare il fai-da-te e rivolgersi ad un toelettatore professionista

Per le grandi operazioni di pulizia del mantello, soprattutto in occasione dei cambi di stagione, è importante rivolgersi a centri di toelettatura specializzati con operatori altamente qualificati che sappiano consigliarvi il tipo di trattamento più adatto alle esigenze del vostro cane. Infatti esistono delle differenze di razza anche per quanto riguarda la cura del pelo, per esempio ci sono razze in cui la tosatura è un’operazione indispensabile mentre altre in cui è assolutamente sconsigliata.

3. Fornire un’alimentazione corretta ed equilibrata

Soprattutto in questo caso il detto “siamo ciò che mangiamo” torna più che mai attuale: infatti per una salute ottimale del pelo è indispensabile una corretta e sana alimentazione, possibilmente stabilita insieme al vostro veterinario di fiducia o, meglio ancora, al veterinario nutrizionista. La dieta può essere commerciale (secca e/o umida) oppure casalinga; l’importante è che, in quest’ultimo caso, sia correttamente studiata e bilanciata in modo da soddisfare tutti i fabbisogni nutrizionali del cane che, è risaputo, sono diversi da soggetto a soggetto, sulla base dello stato di salute, dell’attività fisica, etc..
La proteina senz’altro più indicata per la salute del mantello è il pesce, in quanto fonte di acidi grassi Omega-3 che sono dei potenti antiossidanti e contribuiscono alla crescita e alla lucentezza del pelo. Anche frutta e verdura possono contenere potenti antiossidanti naturali.

In conclusione possiamo affermare che la gestione del mantello dei cani a pelo lungo è senza dubbio più laboriosa di quella dei soggetti a pelo corto perché richiede cure quotidiane (o quasi); tuttavia, se abituerete sin dalla giovane età il vostro cane a pelo lungo a farsi spazzolare e toelettare, questa gestione non sarà poi così impegnativa e, anzi, vi regalerà un sacco di soddisfazioni!

Dott.ssa Cena Morena
Medico Veterinario Barkyn

Articolo successivo

Chevron Icon

CONDIVIDI SE TI È PIACIUTO!

Facebook IconTwitter IconChain Icon

I più popolari

Il miglior cibo per il tuo cane

Cibo sano consegnato a casa tua

Barkyn fornisce cibo adattato alle esigenze del tuo cane e un veterinario dedicato. Fai la prova ora!

Inizia ora
15%
Sconto sul 1° ordine

© Barkyn - Love for your dog 2020 Via Bergamo 43 00198 Roma

VisaCard Icon
MasterCard Icon
PaypalFooter Icon
  • Aiuto
  • Opportunità
  • Privacy
  • Shop